Un fiore rosso e una bandiera bianca-rosso-bianca. Nel giorno chiamato Freedom Way, 23 agosto 2020. Nel medesimo giorno delle celebrazioni della Via Baltica, la catena umana lunga 600 chilometri realizzata dai Paesi Baltici nel 1989 per protestare contro l’occupazione Sovietica, i Lituani in tutto il mondo, assieme ai Bielorussi che vivono all’estero, hanno organizzato tantissime manifestazioni per dare supporto alla lotta pacifica in corso in Bielorussia.

GUARDA IL NOSTRO VIDEO

23 agosto 2020 – Freedom Way in Lituania, Milano e Roma

In Lituania, una lunghissima catena umana ha collegato Vilnius con Medininkai, un piccolo paese vicino al confine con la Bielorussia; a Roma, manifestazione di fronte all’ambasciata Bielorussa; a Milano, vicino alla centralissima Piazza Duomo. Oltre decine di eventi si sono svolti in molte altre città e paesi della Lituania, e in altre parti del mondo. Noi eravamo a Milano. Piccoli gesti, lo sappiamo, ma sono importanti per stare vicino ai Bielorussi. Chiedono solo libere elezioni e democrazia.

Freedom Way, la Via Baltica per la Bielorussia
Tag:                                 

Commenta